Rolfing

 

Il Rolfing è un metodo di lavoro corporeo che mira a stabilire armonia ed equilibrio nella struttura corporea, attraverso il tocco e l’educazione al movimento. Questo metodo parte dal presupposto che esiste correlazione tra forza di gravità e funzionamento armonico del corpo umano. Tutto ciò è possibile grazie alla plasticità del tessuto connettivo che permette al corpo di cambiare forma. Attraverso un tocco sensibile e deciso, il Rolfer agisce per liberare il corpo dalle sue restrizioni e riallineare la postura correttamente rispetto al campo di gravità, rendendola al contempo più armonica ed equilibrata. Obiettivi del Rolfing sono: aumentare il benessere individuale, rendere il movimento più fluido ed efficiente, migliorare la consapevolezza del proprio corpo. Il Rolfing può essere utilizzato non solo per trattare problemi strutturali esistenti (che si manifestano con mal di schiena, dolori cervicali, instabilità delle caviglie, periartriti scapolo-omerali, ecc.), ma anche come approccio preventivo per aiutare a mantenere e migliorare il proprio stato di benessere.

 

Il percorso del Rolfing

Il percorso del Rolfing avviene in un ciclo di dieci sedute individuali, precedute da un incontro durante il quale il Rolfer valuta come personalizzare l’intervento a seconda delle esigenze della persona. Ogni seduta dura circa un’ora. L’intervallo di tempo tra una seduta e l’altra può variare fra i 7 e i 15 giorni. Una volta terminato il ciclo di 10 sedute di base, non è più necessario ripeterlo, ma occasionalmente, si procede nell’approfondimento del trattamento con mini cicli di 3/5 sedute o singole sedute di Rolfing Movement.

.